"Il suono dell'affetto": cinque concerti alla Parrocchia Gentilizia di San Luca, dal 17 maggio
Concerti alla Parrocchia Gentilizia di San Luca

Lorenzo Cavasanti, Giulio Capocaccia

31 maggio 2024 ore 17:00 Chiesa di S.Luca

GOG Giovine Orchestra Genovese
in collaborazione con Fondazione Spinola

Il suono dell'affetto

INTERPRETI

  • Lorenzo Cavasanti, Giulio Capocaccia flauti dolci

    PROGRAMMA

    Trascrizione e virtuosismo da fine '600 a fine '700

    • Pierre Danican Philidor
      Troisième Suite, 1717
      Lentement, Fugue, Rondeau, Chaconne
    • François Couperin
      dal Libro III dei Pièces de Clavecin, 1722
      Le Papillons, Le Tic Toc Choc
      (arrangiamento per due flauti di G. Capocaccia e Lorenzo Cavasanti)
    • Jean Féry Rebel
      dalla 2ème Suite per violino
      Allemande, Passacaille
      (arrangiamento per flauto di L. Cavasanti)
    • Jean Baptiste Dupuits
      dalla Première Sonate
      Largo, 1er Menuet en Rondeau, 2e Menuet, 3e Menuet
    • Georg Philipp Telemann
      dall’op. 2 (1727), Sonata in si minore
      Largo - Vivace
    • Heinrich Ignaz von Biber
      dalle “Sonate del Rosario” per violino
      Passacaglia
      (trascrizione per flauto di Giulio Capocaccia)
    • Ignaz Pleyel
      Duetto I
      Allegro Spiritoso - Menuetto
    • Wolfgang Amadeus Mozart
      dalla Sonata per pianoforte e violino K 379
      Adagio con variazioni
      (arrangiamento dell’epoca, 1799)

    Ingresso libero

    Lorenzo Cavasanti ha studiato con Frans Brüggen, Kees Boeke, Walter van Hauwe e Marijke Miessen, diplomandosi in flauto dolce e traversiere a Milano sotto la guida di Pedro Memelsdorff e di Ezequiel Maria Recondo.
    Membro fondatore di Tripla Concordia, ha suonato come solista in numerose altri importanti gruppi: Zefiro, Holland Baroque, Mozarteumorchester Salzburg, Accademia del Ricercare, Le Concert des Nations, Europa Galante, Accademia Bizantina, Janas ensemble, Orchestra Teatro Alla Scala di Milano, Symphonieorchester Des Bayerischen Rundfunks, Muenchener Bach Orchester, Hofkapelle München, Ensemble 1700 Köln.
    La registrazione con Tripla Concordia delle Sonate di Bach e Telemann per l'etichetta spagnola Cantus è stata acclamata per la straordinaria qualità del suono e per la "tecnica perfetta" (Alte Musik Aktuell). Insieme al violinista e direttore Fabio Biondi e all’oboista Alfredo Bernardini Lorenzo Cavasanti ha registrato le Triosonate di G. Ph. Telemann (Cd dell’anno di Audio Rewiew, 10 di Repertoire, 10 di Classica). Da citare inoltre i due CD Virgin Classics come solista con Europa Galante (Diapason d'Or, Gramophone Editor's Choice) e il suo ultimo CD per Arcana (Outhere), Sonate di Vivaldi (6d del Mese su Amadeus, principale rivista di musica in Italia, 5 Stelle e 5 Diapason sulle riviste Musica e Diapason).
    Lorenzo Cavasanti è dal 2007 professore all’Istituto di Alto Perfezionamento “Conservatorio di Musica Claudio Monteverdi” di Bolzano. È Professore ospite dell’Universität Mozarteum Salzburg, dell’Universität für Musik und darstellende Kunst Wien, dei Royal College of Music di Londra e Stoccolma e dell’ESMUC (Escola Superior de Música de Catalunya) Barcelona.

    Giulio Capocaccia ha studiato flauto dolce con Frans Brüggen, Kees Boeke, Marijke Miessen e Pedro Memelsdorff e clavicembalo con Graziella Terenzio.
    Nel 1982 ha fondato Tripla Concordia con Lorenzo Cavasanti, Sergio Ciomei e Caroline Boersma e ha contribuito fortemente all’attività del gruppo nel repertorio seicentesco italiano e inglese.
    Nel 1987 è stato membro del nucleo originale di Mala Punica, lavorando con il fondatore Pedro Memelsdorff. Mala Punica è un gruppo vocale-strumentale che ha rivoluzionato l’approccio al repertorio polifonico del tardo Medioevo, restituendo la profondità intellettuale ed emotiva nascosta nelle partiture più complesse dell’Ars Nova e dell’Ars Subtilior.
    Tra le incisioni discografiche di Giulio Capocaccia si contano: "Frescobaldi, Selma, Fontana, Castello: Canzoni, Fantasie e Sonate", con Tripla Concordia; "J.S. Bach: Les 6 Concertos Brandenbourgeois", con Jordi Savall e Le Concert des Nations; "Frescobaldi: Canzoni da sonar", Vol. 1 e 2, con Kees Boeke e Tripla Concordia; "Jenkins, Locke & Purcell: Musicke from the Ayre", con Tripla Concordia.
    Dando seguito a una mai estinta tradizione di musicisti eclettici, dediti a diverse attività professionali e artistiche, Giulio Capocaccia ha costantemente coltivato l’attività musicale, compatibilmente con il suo impegno come manager e consulente internazionale. Attualmente è impegnato in una selezionata attività concertistica, in particolare in duo con Lorenzo Cavasanti.

    Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
    Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
    OK